VENEZIA E MOSTRA DI TINTORETTO

 

VIAGGIO DI 2 GIORNI CON PERNOTTAMENTO IN HOTEL 4 STELLE E TRASPORTO IN TRENO


La visita guidata alla città di Venezia e alla mostra di Tintoretto a Palazzo Ducale vi accompagnerà alla scoperta dei luoghi e della storia di una delle più belle città del mondo, eletta patrimonio Unesco assieme alla propria laguna nel 1987. Formatasi nel V secolo sull'area degli insediamenti della regione romana Venetia et Histria, dove le popolazioni dell'entroterra cercarono riparo dalle invasioni barbariche, Venezia riuscì a rendersi progressivamente sempre più indipendente dall'impero bizantino fino a costituire la Repubblica di Venezia, la cui gloriosa storia sarà interrotta solo dalla conquista di Napoleone nel 1797.

 

Già grande potenza marittima tanto da meritarsi, assieme a Genova, Pisa ed Amalfi, la denominazione di Repubblica marinara, grazie al controllo dei commerci con l'Oriente Venezia si arricchì notevolmente e avviò una politica di espansione che la portò ad estendersi dai territori di terraferma di Lombardia e Veneto - veneziane furono, ad esempio, le città di Bergamo, Brescia, Verona, Padova - fino alle isole e alle coste dell'Adriatico e del Mar Mediterraneo. La ricchezza raggiunta dalla cosiddetta Serenissima e gli scambi commerciali e culturali intrattenuti con l'Oriente favorirono uno straordinario sviluppo delle arti che raggiunse uno dei momenti più alti durante Quattro e Cinquecento grazie alla presenza in città di artisti quali Giovanni Bellini, Giorgione, Tiziano, Tintoretto e Veronese.

 

L'itinerario di visita inizierà da due monumenti simbolo della città: la Basilica di San Marco e il Palazzo Ducale. Dopo aver ammirato la splendida facciata marmorea, ci lasceremo abbagliare dai mosaici che rivestono le pareti della basilica per oltre 8000 metri quadri, offrendo una esemplare testimonianza dell'iconografia cristiana e dell'evoluzione di linguaggi e tendenze artistiche che hanno segnato la storia della città e della basilica, tra il contributo di maestranze greco-bizantine e l'opera di artisti locali. La visita al Palazzo Ducale di Venezia ci permetterà di perlustrare il maestoso edificio, un tempo sede del Doge e cuore della vita politica e amministrativa della Serenissima. Le eleganti forme gotiche del palazzo trecentesco qui dialogano con gli interventi del secolo successivo, quali la Porta della Carta e la Scala dei Giganti, quest'ultima luogo di incoronazione dei dogi, più tardi immortalata dai dipinti di Canaletto e Francesco Hayez.

 

La visita al Palazzo Ducale sarà arricchita dalla mostra di Tintoretto, allestita nell'Appartamento del Doge. Qui i cicli eseguiti per Palazzo Ducale tra il 1564 e il 1592, visibili nell'originaria collocazione, saranno posti a dialogo con 50 dipinti e 20 disegni del maestro, provenienti da importanti istituzioni italiane e grandi musei internazionali quali la National Gallery di Londra, il Prado di Madrid, il Philadelphia Museum of Art e il Musée du Louvre di Parigi. Grandi tele quali Giuditta e Oloferne, Il ratto di Elena e Susanna e i vecchioni, evidenzieranno la modernità delle soluzioni tecniche e stilistiche e delle sperimentazioni iconografiche dell'artista, mentre opere come il Ritratto di Giovanni Mocenigo ne riveleranno il talento di ritrattista.

 

Oltre che nei singoli dipinti oggi conservati nelle chiese di Venezia e nei musei di tutto il mondo, l'arte di Tintoretto trovò una fondamentale occasione di manifestazione nelle opere eseguite per le Scuole, nome con cui a Venezia si designavano confraternite di laici, che si riunivano nel nome di Cristo, della Vergine o di un santo patrono con finalità di culto e di mutuo soccorso. L'estrazione borghese dei componenti delle Scuole e le conseguenti cospicue disponibilità economiche ne favorirono la committenza artistica, volta a far decorare ai più grandi artisti del tempo le sedi delle confraternite, anch'esse indicate col nome di Scuole. Oltre ad aver lavorato per la Scuola di San Marco, le cui tele oggi sono divise tra le Gallerie dell'Accademia di Venezia e la Pinacoteca di Brera a Milano, Tintoretto fu il principale artefice della decorazione della Scuola di San Rocco, a cui sarà dedicata una specifica visita dove pratici specchi ci aiuteranno nella visione di grandiosi soffitti.

 

Il percorso di visita si concluderà con la vicina basilica di Santa Maria Gloriosa dei Frari, vero scrigno di capolavori pittorici quali l'Assunta e la Pala Pesaro di Tiziano e il cosiddetto Trittico dei Frari di Giovanni Bellini, nonché di pregevoli monumenti scultorei, tra i quali spiccano, accanto a quelli dedicati ad alcuni dogi, il Monumento a Tiziano e il Monumento a Canova.

 

L'itinerario tra i monumenti oggetto di visita offrirà l'occasione per ammirare gli scorci più noti della città come Canal Grande dal Ponte di Rialto e per scoprirne al contempo gli angoli più nascosti che si aprono inaspettatamente tra rii e campi (le piazze di Venezia). Un viaggio che permetterà di approfondire la conoscenza dei luoghi simbolo della città e di scoprirne i tesori meno conosciuti, rivelando il fascino passato e presente di una città che, una volta lasciata, si ha subito il desiderio di tornare a visitare.

 

 

 

Durata della visita guidata: due giornate

Ritrovo: 15 minuti prima

Dove: Piazza Duca d'Aosta - sotto la Mela gigante di Pistoletto


Programma della prima giornata:

 

Mattino

- Ore 6.30: ritrovo in piazza Duca d'Aosta

- Ore 7.15: partenza da Milano Centrale

- Ore 9.40: arrivo previsto a Venezia Santa Lucia

- Visita guidata alla Basilica di San Marco

- Pranzo libero

 

 Pomeriggio

- Visita guidata a Palazzo Ducale

- Visita guidata alla Mostra di Tintoretto

- Cena libera

 

Programma della seconda giornata:

 

 Mattino

- Colazione in Hotel e check out

- Visita guidata al Ponte di Rialto e al centro cittadino

- Visita guidata alla Scuola Grande di San Rocco

- Pranzo libero

 

 Pomeriggio

- Visita guidata alla Chiesa dei Frari
- Ore 17.50: partenza da Venezia Santa Lucia 
- Ore 20.15: arrivo a Milano Centrale


 

Quota di partecipazione individuale: PREZZO € 279 A PERSONA (in camera doppia)

Date disponibili:

SABATO 13 E DOMENICA 14 OTTOBRE (solo camere singole)

SABATO 24 E DOMENICA 25 NOVEMBRE

 

La quota di partecipazione individuale comprende:

- Viaggio a/r Milano - Venezia in treno Frecciarossa

- Pernottamento (1 notte) in Hotel 4* con colazione in camera doppia. Supplemento camera singola: 93 euro

- Tassa di soggiorno

- Biglietto di ingresso e visita guidata alla Mostra di Tintoretto e a Palazzo Ducale

- Biglietto di ingresso e visita guidata a San Marco

- Visita guidata al centro di Venezia

- Biglietto d'ingresso e visita guidata alla Scuola Grande di San Rocco

Biglietto d'ingresso e visita guidata alla Chiesa dei Frari

- Biglietti per spostamenti stazione/albergo in battello

- Sistema di microfonaggio per una migliore fruizione della visita

- Tessera e bollino Milanoguida che consentono l'accumulo di bonus per ottenere una visita guidata gratuita

Le visite guidate sono condotte da uno storico dell'arte in possesso di regolare patentino abilitativo alla professione

 

La quota di partecipazione non comprende:

I pranzi, la cena e tutto ciò che non è specificato ne "La quota di partecipazione individuale comprende".

 

Termini di cancellazione delle prenotazioni

Cancella gratuitamente la tua prenotazione fino a 60 giorni prima della partenza (rimborso 100%)
Rimborso del 50% se richiesto tra 59 e 30 giorni prima della partenza
Nessun rimborso se la cancellazione avviene nei 29 giorni precedenti la partenza
Per qualsiasi domanda o chiarimento puoi scriverci a info@milanoguida.com o chiamarci allo 0235981535

PER LA DATA DEL 13-14 OTTOBRE SONO RIMASTE SOLO DUE CAMERE SINGOLE (€ 372,00)

 


PER LA DATA DEL 24-25 NOVEMBRE IL PACCHETTO SI RIFERISCE ALLE CAMERE DOPPIE (€ 558,00)

Sono disponibili un numero limitato di CAMERE SINGOLE che prevedono una maggiorazione di € 93 rispetto alla quota singola di € 279 per un totale di € 372 

 

 

Per pagare con BONIFICO contattaci allo 02 35981535 o a info@milanoguida.com

 


 

 

 

 

 

Condividi se ti piace!