MAGIE DI mantova e mostra di chagall


 

La città di Mantova, tra i principali centri del Rinascimento Italiano ed Europeo, è stata inserita nel 2008 nella lista dei patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO e nel 2016 ha ricevuto il titolo di Capitale italiana della cultura.

 

Nel XII secolo la città lombarda era circondata da quattro laghi, utili soprattutto a scopo difensivo, e questa conformazione durò fino al XVII secolo quando un'inondazione modificò la struttura del territorio portando la città ad assumere la forma di una penisola. Gli specchi d’acqua ricavati dal fiume Mincio danno oggi alla città un aspetto particolare, quasi magico...

 

Milanoguida ci porta alla scoperta della famosa Camera Picta, conosciuta come Camera degli Sposi, situata all’interno del Castello di San Giorgio, dedicata a Ludovico III Gonzaga e a sua moglie Barbara di Brandeburgo e considerata il capolavori di Andrea Mantegna. A seguire attraverseremo le vie del centro storico fino ad arrivare in Piazza Sordello dove si trova la nuova passeggiata archeologica nella quale è possibile ammirare i resti della Domus Romana, emersi durante i lavori di scavo del 2006.

 

La visita prosegue alla scoperta della Basilica di Sant’Andrea, la più grande chiesa di Mantova, ad opera di Leon Battista Alberti, nella cui cripta è custodita la reliquia del Sangue di Cristo portato in città dal centurione romano Longino. In una delle cappelle è inoltre conservato il monumento funebre di Andrea Mantegna. Ammireremo anche la Rotonda di San Lorenzo, la più antica chiesa della città, costruita nel XI secolo durante la dominazione dei Canossa.

 

Vero tesoro cittadino, il "Palazzo dei lucidi inganni", conosciuto come Palazzo Te, venne costruito su commissione di Federico II Gonzaga per i suoi svaghi. Il palazzo è ricco di simboli e miti che risaltano nelle sale meravigliosamente affrescate come l’illustre Sala dei giganti e quella di Amore e Psiche e, non ultima, la Sala dei cavalli che celebra le scuderie gonzaghesche all'epoca famose in tutta Europa.

 

Dal 5 settembre 2018 al 13 gennaio 2019 Palazzo della Ragione ospiterà la mostra “Marc Chagall come nella pittura, così nella poesia” che porterà in Italia, dalla Galleria di Stato Tretjakov di Mosca, dopo quasi vent’anni dall’ultimo prestito, oltre 130 opere e il ciclo completo dei 7 teleri dipinti da Chagall nel 1920 per il Teatro ebraico da camera di Mosca.

 

Queste opere straordinarie, presentate in mostra all’interno di una ricostruzione del Teatro ebraico da camera (per il quale l’artista aveva realizzato anche alcune decorazioni, il sipario, i costumi e le scenografie), rappresentano il momento più rivoluzionario e meno nostalgico dell’arte di Chagall.

 

Sarà possibile ammirare la celebre tela “Sopra la città” (1914-1918) ma anche acquerelli, dipinti ed acqueforti tra le quali le illustrazioni realizzate per la Bibbia, per le Anime morte di Gogol’ e per le Favole di La Fontaine.

 

La visita guidata a Mantova e alla mostra di Chagall sarà l'occasione per scoprire il carattere più rivoluzionario dell'arte del maestro novecentesco e ci farà conoscere la città lombarda attraverso le tracce indelebili di un passato denso di storia.

 

 

Durata della visita guidata: intera giornata

Ritrovo: 15 minuti prima

Dove: via Paleocapa 4 (MM Cadorna)


 

Programma della giornata:

 Mattino

 - Ore 7.15: partenza da Milano

 - Visita guidata alla mostra di Chagall

 - Pranzo libero

 Pomeriggio

 - Visita guidata alla Camera degli Sposi

 - Visita guidata a Palazzo Te

 - Ore 19.30 circa: arrivo previsto a Milano

 

Quota di partecipazione individuale: 95€

 

La quota di partecipazione individuale comprende:

- Viaggio in pullman Gran Turismo

- Biglietto di ingresso alla mostra di Chagall

- Biglietti di ingresso a Palazzo Ducale e a Palazzo Te

- Visite guidate a Palazzo Ducale e a Palazzo Te

- Sistema di microfonaggio per una migliore fruizione della visita

- Tessera e bollino Milanoguida che consentono l'accumulo di bonus per ottenere una visita guidata gratuita

 Tutte le visite guidate sono condotte da uno storico dell'arte in possesso di regolare patentino abilitativo alla professione

 

La quota di partecipazione non comprende: 

Pranzo e tutto ciò che non è specificato ne "La quota di partecipazione individuale comprende".

 

Termini di cancellazione delle prenotazioni

Cancella gratuitamente la tua prenotazione fino a 30 giorni prima della partenza (rimborso 100%)
Rimborso del 50% se richiesto tra 29 e 15 giorni prima della partenza
Nessun rimborso se la cancellazione avviene nei 14 giorni precedenti la partenza
Per qualsiasi domanda o chiarimento puoi scriverci a info@milanoguida.com o chiamarci allo 0235981535

 

 

DATE DISPONIBILI PER IL VIAGGIO A MANTOVA CON PARTENZA DA MILANO


 

 

 

 

 

Condividi se ti piace!