CREMONA E IL CASTELLO DI SONCINO


La visita guidata a Cremona e al Castello di Soncino con partenza da Milano è un'occasione per esplorare una zona ricca di storia e al contempo romantica, che costituisce uno dei scorci più suggestivi della Pianura Padana.

 

La visita guidata inizierà dalla chiesa di Santa Maria delle Grazie, importante edificio sacro del Rinascimento che conserva al proprio interno un pregevole ciclo di affreschi a opera, tra gli altri, del cremonese Giulio Campi. Proseguiremo l'itinerario alla scoperta di un vero e proprio gioiello lombardo, il Castello di Soncino: edificato a metà quattrocento da Francesco Sforza, il castello, nonostante i numerosi passaggi di proprietà e i restauri ottocenteschi di Luca Beltrami, presenta ancora lo splendore delle origini, mantenendo le decorazioni di Bernardino Gatti e di Vincenzo Campi, attivo anche a Milano, Pavia, Mantova e in provincia di Parma.

Altre decorazioni importanti rimandano alla figura di Francesco Sforza, come le torce e il secchi d'acqua che si rifanno al motto sforzesco "accendo e spengo", nonché una bella decorazione vegetale che ricorda la Sala delle Asse di Leonardo al Castello Sforzesco di Milano.

Tra corti interne, torrioni, passaggi segreti e splendide sale, sembrerà di vivere un pomeriggio fuori dal tempo, circondati dalla tranquillità.

 

Prima di proseguire il nostro viaggio alla volta di Cremona, visiteremo il Museo della Stampa di Soncino, dove sono conservate numerose casse tipografiche, attrezzature per la stampa a caratteri mobili e un torchio ottocentesco grazie al quale è possibile osservare la metodologia con cui le singole pagine venivano stampate nel lontano 1480. 

 

Nota per la produzioni di violini e legata al celebre liutaio Antonio Stradivari, Cremona è una città antica, la cui mitica fondazione viene fatta risalire addirittura ad Ercole, ma che fu più probabilmente edificata in periodo romano, per passare poi sotto il controllo dei Bizantini ed in seguito dei Longobardi. Durante la pausa pranzo in città sarà d'obbligo poi assaggiare un po' del celebre Torrone di Cremona, eccellenza della città lombarda.

 

A Cremona visiteremo la suggestiva collezione del Museo del violino, che ci permetterà di scoprire la storia dell'arte della liuteria per la quale la città di Cremona universalmente nota e curiosità e segreti del grande Antonio Stradivari.

 

Passeremo poi a visitare la splendida cattedrale romanica di Santa Maria Assunta, emblema dello splendore medievale della città. All'interno del Duomo, oltre a splendide sculture del Briosco e di Giovanni Antonio Piatti, attivi anche alla Certosa di Pavia e a Milano, spicca un bellissimo ciclo ad affresco di inizio Cinquecento annoverato tra i più preziosi del genere in Lombardia, con rimandi stilistici che spaziano da Dürer a Giorgione, da Raffaello a Michelangelo, tanto da far guadagnare al Duomo di Cremona l'appellativo di Cappella Sistina di Lombardia.

La visita alla Piazza del Duomo proseguirà con la scoperta dello splendido Battistero, anch'esso romanico, e di alcuni dei principali monumenti del centro, ad esempio il celebre Torrazzo, simbolo di Cremona noto per essere il secondo campanile storico più alto d'Italia, che ammireremo passeggiando per antiche vie calandoci nello spirito della città, che sembra riportare indietro nei secoli.

 

Al tramonto rientreremo a Milano, appagati da tutta quella bellezza che la città di Cremona e il Castello di Soncino ci avranno lasciato nel cuore, facendoci trascorrere una giornata di relax e di cultura. 

 

 

Programma della giornata:

 

Mattino

 - Ore 7.45: partenza in pullman da Milano

 - Visita guidata alla chiesa di Santa Maria delle Grazie di Soncino

 - Visita guidata al Castello di Soncino e Museo della stampa

 - Spostamento a Cremona e pranzo libero

 

 Pomeriggio

 - Visita guidata al Museo del violino

 - Visita guidata al Duomo e al Battistero

 - Ore 20.00 circa: arrivo previsto a Milano