viSITA GUIDATA AL MONASTERO DI CAIRATE


Via Monastero, 10, 21050 Cairate VA

 

La visita al Monastero di Cairate è un percorso che si snoda lungo i secoli, in un luogo ricco di arte e di bellezza, caratterizzato da un'atmosfera incantata che sembra essere rimasta sospesa nel tempo.

Il Monastero di Cairate sorge su un'antica domus romana, di cui restano ancora rare e curiose testimonianze, assieme ai resti di una necropoli di epoca paleocristiana sorta poco dopo, tra i quali spicca il sarcofago di Manigunda, la nobildonna longobarda che, secondo la leggenda, fondò il monastero.
La fondazione del monastero di Santa Maria Assunta a Cairate risale effettivamente all'epoca in cui i Longobardi arrivarono nella zona del Seprio, dove edificarono anche il vicino complesso di Castelseprio, ma il grande rinnovo del complesso di Cairate risale al XI secolo, quando il monastero benedettino si ampliò attorno all'antico chiostro originario, ampliando gli spazi ed aggiungendo, nel XII secolo, la basilica a tre navate, che dipendeva dalla diocesi di Pavia.

Protagonista delle vicende che videro impegnato Federico Barbarossa nelle battaglie tra Milano, Lodi e le altre Province della Lega Lombarda, il Monastero di Cairate vide poi un'epoca di ulteriore splendore nel Rinascimento, quando gli interni vennero decorati con cicli di affreschi ancora ben visibili, come nella splendida Stanza dei Fiori. Quando a seguito delle disposizioni postridentine si approntò una divisione dell'aula basilicale per separare la zona destinata al pubblico da quella riservata alle monache, come avvenne nella chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore a Milano, fu la stessa bottega di Luini ad approntare la decorazione del tramezzo.
Alla fine del Cinquecento risale la singolare Stanza della Musica, decorata con putti, animali e strumenti musicali del tempo.
Nonostante alcune delle statue che adornavano il monastero siano conservate al Museo d'Arte Antica del castello Sforzesco, alla Pinacoteca Ambrosiana e al Museo di Gallarate, all'interno del Monastero di Cairate è stato allestito un piccolo ma nutrito museo che ripercorre le grandi fasi decorative del complesso e che permette un'immersione nell'arte dei secoli che vanno dall'età longobarda al Barocco.
La visita guida al Monastero di Cairate, oggi di proprietà del Comune di Varese che ne ha curato i restauri, consente di trascorrere qualche ora nell'incanto dell'antico, in un viaggio tra gli splendori della Lombardia.

 

Durata della visita guidata: 2 ore circa

Ritrovo: 15 minuti prima

Dove: davanti all'ingresso del Monastero di Cairate


 

Il prezzo comprende:

Offerta di ingresso al Monastero, visita guidata condotta da una guida laureata in storia dell'arte in possesso di regolare patentino abilitativo alla professione, sistema di microfonaggio per una migliore fruizione della visita, tessera e bollino Milanoguida che consentono l'accumulo di bonus per ottenere una visita guidata gratuita.

 

Tot. 16 euro

 

 

DATE DISPONIBILI PER LE VISITE GUIDATE 


 

 

 

 

 

Condividi se ti piace!