Porte e sestieri di Milano: Porta Comasina


Sviluppatosi attorno alla direttrice per Como, da cui, come da tradizione toponomastica milanese, prese il nome, il sestiere di Porta Comasina è sempre stato considerato il più "rustico" dei sei sestieri storici della città per via del carattere popolare del suo rione periferico, che con l'Unità sarà ribattezzato Porta Garibaldi.

 

Il sestiere ha il suo inizio, come gli altri, in Piazza Mercanti per poi snodarsi in direzione del Cordusio e inoltrasi nel quartiere di Brera, un tempo "terreno incolto" e oggi una delle zone più eleganti della città. Lungo il percorso alcuni degli edifici religiosi più importanti di Milano, dalla chiesa di Santa Maria del Carmine che svetta con la sua facciata neogotica alla basilica ambrosiana di San Simpliciano.

 

Tracce di Rinascimento si trovano in imponenti palazzi come Palazzo Carmagnola e il suo delizioso chiostro, mentre i linguaggi di un sobrio rococò e di un elegante neoclassicismo si dispiegano nelle facciate rispettivamente di Palazzo Clerici e Palazzo Cagnola.

 

Con un occhio sul presente e con uno sguardo sul passato, percorreremo vie e stradine dell'antico sestiere di Porta Comasina, scoprendo assieme la sua evoluzione nei secoli. Da Piazza Mercanti, dove campeggia il Palazzo della Ragione, tra aneddoti e racconti, cammineremo in direzione dell'estremità del quartiere, rappresentata dalla ottocentesca Porta Garibaldi, che segna assieme ai suoi caselli daziari uno spartiacque tra la Milano "storica" e la Milano "nuova" dei grattacieli

 

 

AL MOMENTO NON CI SONO DATE DISPONIBILI

PER LE VISITE GUIDATE


 

 

 

 

 

Condividi se ti piace!