Visita guidata alla mostra "DIvisionismo" a novara

Novara, Castello visconteo, 23 novembre 2019 – 5 aprile 2020


MOSTRA "DIVISIONISMO" A NOVARA ORARI:

Lunedì: chiuso; martedì-domenica: 10.00-19.00

 

 

Condividi questa mostra:


 

La visita guidata alla Mostra "Divisionismo. La rivoluzione della luce" a Novara permette di immergersi in una delle correnti artistiche più importanti d'Italia, in una grande rassegna con quadri raramente visibili al pubblico che documentano in maniera ampia e approfondita uno dei momenti più alti dell'arte dell'Ottocento, nel contesto di eccezione del Castello visconteo di Novara.

 

Di poco successivo ma autonomo rispetto al Puntinismo francese, il Divisionismo italiano ne condivise le presupposti, individuabili nei trattati di scienza ottica che a partire dalla metà dell'Ottocento avevano attirato l'attenzione dei pittori, a partire dagli Impressionisti. A divulgare le nuove teorie scientifiche in Italia fu Vittore Grubicy, mercante d'arte, critico, giornalista e più tardi a usa volta pittore, che gestiva con il fratello Alberto una galleria d'arte a Milano, che aveva già sostenuto gli esponenti della Scapigliatura. Venne così diffondendosi una tecnica pittorica che sostituiva alla tradizionale miscela dei colori sulla tavolozza il loro accostamento direttamente sulla tela. Le pennellate di colore accostate e sovrapposte vanno così ricomponendosi nell'occhio dello spettatore con effetti di uno straordinario luminismo, che ciascun artista seppe mettere a servizio della propria poetica.

 

Tra gli artisti più noti, Giovanni Segantini adottò la tecnica divisionista per veicolare la sua visione del mondo in paesaggi naturalistici via via sempre più intrisi di un sentimento panteista; Giuseppe Pellizza ambientò nei scorci del suo paese natale di Volpedo quadri che, come il capolavoro del Quarto stato oggi al Museo del Novecento di Milano, rivelano la sua attenzione alla questione sociale; Gaetano Previati formulò un personale simbolismo attingendo in maniera originale al mito e all'iconografia cristiana.

 

Con settanta opere provenienti da prestigiose collezioni pubbliche e private, la mostra "Divisionismo. La rivoluzione della luce" ripercorre in otto sezioni di carattere tematico la nascita e la diffusione di questa importante esperienza artistica evidenziandone le tappe salienti e i più significativi protagonisti. Particolare spazio viene dedicato al ruolo di promotore e mentore di Vittore Grubicy dapprima sostenitore degli esponenti della Scapigliatura milanese quali Tranquillo Cremona e Daniele Ranzoni, e più tardi mentore dei protagonisti del Divisionismo, da Angelo Morbelli a Giuseppe Pellizza da Volpedo, da Emilio Longoni a Giovanni Segantini. Le sperimentazioni dei pittori della Galleria Grubicy troveranno una prima occasione di esposizione pubblica nella Triennale di Brera del 1891, cui la mostra dedica una sezione specifica impreziosita dalla presenza eccezionale della Maternità di Previati.

 

Attraverso sezioni tematiche, come la sala sul tema della neve, e monografiche come le sale dedicate a Segantini, Pellizza da Volpedo e Previati, la mostra giunge fino ai primi del Novecento, periodo in cui il Divisionismo si carica sempre più di valenze vicino al Simbolismo e si qualifica al contempo come punto di partenza per la successiva esperienza del Futurismo italiano.

 

 

 

Durata della visita guidata: 90 minuti circa

Ritrovo: 15 minuti prima dell'orario di visita

Dove: davanti all'ingresso del Castello Visconteo di Novara


 

 

Prezzo per visita guidata alla Mostra "Divisionismo" a Novara:

Visita guidata: € 10,00visita guidata alla mostra condotta da uno storico dell'arte con patentino abilitativo alla professione, tessera e bollino Milanoguida che consentono l'accumulo di bonus per ottenere una visita guidata gratuita

Biglietto € 8,00

Sistema di microfonaggio*: € 2,00

 

Totale: € 20,00

 

* Il sistema di microfonaggio è garantito al raggiungimento di 15 partecipanti.

 

 

 DATE DISPONIBILI PER LE VISITE GUIDATE


 

Scopri tutte le nuove mostre di Milano 2019-2020

e iscriviti alla newsletter per conoscerle in anteprima!

 

Newsletter

 

Termini di cancellazione delle prenotazioni:

 - Cancella gratuitamente la tua prenotazione fino a 3 giorni prima della visita guidata (rimborso 100%).

 - Rimborso del 50% se la cancellazione avviene tra 72 ore e 24 ore prima della visita guidata. 

 - Nessun rimborso se la cancellazione avviene nelle 24 ore precedenti la visita guidata.

Per qualsiasi chiarimento leggi per intero Termini e Condizioni o contattaci a info@milanoguida.com o allo 0235981535.

 

 

 

 

 

 


Condividi se ti piace!