MOSTRA di Bosch A MILANO



 

 

La visita guidata alla Mostra di Bosch a Milano è un'occasione imperdibile per immergersi nel mondo selvatico e fantastico di uno dei massimi interpreti della pittura europea del Cinquecento e nell'arte, visionaria e affascinante, prodotta da uno degli artisti più geniali e originali dell'intera storia dell'arte.

 

Pseudonimo di Jeroen Anthoniszoon van Aken, Hieronymus Bosch nacque alla metà del Quattrocento in una famiglia di pittori nella zona del Brabante - oggi nei Paesi Bassi - fortemente ispirata da quella devotio moderna che imprimeva alle opere d'arte una spiritualità del tutto nuova, che il giovane pittore decise però di traslare sotto forma di un microcosmo immaginario, dove ranocchie, uccelli, mostriciattoli, figure umane, paesaggi simbolici e immaginifici, si caricano di significati profondi e complessi, rappresentati con una leggerezza che non ha paragoni nell'arte.

 

Tema centrale delle opere di Bosch sono i vizi e le virtù umane, la dannazione e la possibilità di salvezza, i sogni, le paure e le ambizioni umane, sempre raccontate e ragionate attraverso le sembianze fantastiche di esseri ibridi e creature simboliche che ancora oggi non hanno trovato un'interpretazione univoca, lasciando le opere di Bosch immerse in quel mistero e in quel fascino senza tempo che ancora comunicano e che hanno ispirato, nel corso dei secoli, molti artisti, creando addirittura un terreno fertile per le visionarie realizzazioni di Salvador Dali, di Max Ernst e degli altri Surrealisti.

 

La mostra di Bosch a Milano è una grande retrospettiva che presenta al pubblico questo artista unico, facile da amare e difficile da comprendere, ma che una volta svelato rivela tutto il fascino di un mondo antico che si esprime con mezzi moderni, di uno spirito geniale che ha precorso i tempi creando un'arte che non è mai stata eguagliata e che ancora riesce a parlare al pubblico in maniera profonda ma al contempo divertente e sognante.

 

N.B. Le immagini hanno solo scopo illustrativo. Prossimamente verranno inserite le immagini delle opere in mostra.