Pinacoteca di Brera


 

 

Seguendo il percorso espositivo del museo che associa l'andamento cronologico alla suddivisione per aree territoriali, la visita guidata introduttiva alla Pinacoteca di Brera vi offrirà l'occasione di ripercorrere la storia dell'arte italiana dalla fine del Duecento fino al Novecento.

 

La visita si snoderà per le numerose sale del museo concentrandosi sui capolavori dei più noti artisti italiani di tutti i tempi. Dopo aver illustrato la storia dell'istituzione e aver scoperto l'origine del nome "Brera", inizieremo il nostro viaggio nel tempo a partire dalle testimonianze del Medioevo, i cosidetti fondi d'oro, che precedono l'arte del Rinascimento, vero fulcro del museo. Ammireremo i vertici di questo straordinario periodo dell'arte italiana con il Cristo morto di Mantegna, la Pietà di Giovanni Bellini, e lo Sposalizio della Vergine di Raffaello.

 

La visita proseguirà con l'analisi della pittura del Seicento, in cui convivono le tendenze del Classicismo, del Barocco e del Naturalismo che si identifica con l'opera di Caravaggio, di cui incontreremo nel percorso la Cena in Emmaus

 

Le sale dedicate al Settecento ci permetteranno di avvicinarsi ai più grandi maestri del tempo, come Giambattista Tiepolo e Canaletto, interprete del fortuna genere della veduta. 

 

Concluderemo il percorso nella sala dedicata all'Ottocento, che ospita un quadro diventato icona del museo, Il bacio di Francesco Hayez. Ripercorreremo le tappe di questo secolo caratterizzato dal veloce avvicendarsi di tendenze artistiche attraversando il Neoclassicismo, il Romanticismo, fino ad arrivare alla pittura dei Macchiaioli.

 

Un viaggio nel tempo che vi permetterà di scoprire la grandezza dell'arte italiana e di questo eccezionale museo milanese.