Mostra "Van Gogh" a Milano


La mostra "Van Gogh" a Palazzo Reale di Milano torna ad ospitare, dopo oltre sessant’anni, un’importante esposizione delle opere del maestro olandese. La mostra di Milano mira ad approfondire una delle tematiche più care a Vincent Van Gogh, ossia il rapporto tra l’uomo e la natura che lo circonda, declinato nelle immagini della vita contadina scandita dall’attività di aratura dei campi, di semina e di raccolta.

 

La mostra di Van Gogh presenta importanti capolavori che arrivano a Milano dall'importantissimo Kroller-Müller Museum di Otterlo, nei Paesi Bassi, che già aveva collaborato con Palazzo Reale nella storica mostra del 1952, e da altri prestigiosi musei internazionali, quali il Van Gogh Museum di Amsterdam.

 

La mostra di Milano, inoltre, porta per la prima volta in città alcuni dei più noti capolavori di Van Gogh quali l’Autoritratto del 1887, Paesaggio con covoni di grano e luna crescente, Ritratto di Joseph Roulin, Natura morta con un piatto di cipolle, questi ultimi eseguiti nel 1889, anno in cui l'artista si trasferisce dalla città di Arles, dove aveva avuto luogo la fruttuosa ma turbolenta convivenza con Paul Gauguin.

 

Mantenendo come filo rosso la tematica che dà il titolo alla mostra, “L’uomo e la terra”, l'esposizione segue la parabola biografica e artistica di Van Gogh, dai primi lavori realizzati nella nativa Olanda, all’incontro con l’Impressionismo e il Neo-Impressionismo, reso possibile dal trasferimento a Parigi nel 1886 presso il fratello Theo, fino al periodo di Arles e di Saint-Rémy, dove morirà suicida all’età di 37 anni.

 

La visita guidata vi porterà in un'immersione totale nell'opera di Van Gogh, andando ad indagare a fondo nella storia del pittore che per la verità delle sue immagini, l’intensità dei suoi colori e la forza della sua pennellata ha per primo affermato l’identità tra arte e vita, aprendo ai movimenti espressionisti e a tutta l’arte del Novecento, finendo per diventare uno degli artisti più importanti della Storia dell'Arte.

 

ATTENZIONE! Per via della grande affluenza di pubblico alla mostra, potrebbero verificarsi lievi ritardi e disagi indipendenti dalla volontà di Milanoguida. 

Vi consigliamo, se potete, di prediligere gli orari infrasettimanali non serali.