Visita guidata alla Milano napoleonica


 

Quattro passi nella Milano Napoleonica, per scoprire come la città cambiò il proprio volto tra la fine del Settecento e l’inizio dell’Ottocento, attraverso l’osservazione dei più prestigiosi interventi napoleonici, oggi inseriti all'interno del Parco Sempione, dall’Arco della Pace alla Loggia Reale della Palazzina Appiani, che potremo visitare in esclusiva.

 

Il progetto di Napoleone Bonaparte, giunto in città il 15 maggio 1796 e incoronato re d’Italia nel Duomo di Milano il 26 maggio del 1805, è quello di programmare la trasformazione urbanistica ed edilizia della città.

 

Il progetto urbano intrapreso inizialmente da Antonio Antolini, prevedeva la trasformazione dell'area del Foro Bonaparte: una piazza circolare delimitata da porticati, attorno alla quale sarebbero stati distribuiti edifici pubblici, un museo, il Pantheon e le terme. 

 

La proposta di Antolini viene però accantonata e sostituita dal piano di Luigi Canonica. In questo nuovo progetto compare la costruzione dell’Arco della Pace e dell’Arena civica, anfiteatro destinato a sfilate militari, corse di bighe e gare sportive e dove ancora oggi si conserva la Loggia Napoleonica all’interno della Palazzina Appiani.