VILLA CUSANI TITTONI TRAVERSI A DESIO


 

Progettata negli anni Settanta del Settecento dall'architetto Piermarini per la famiglia Cusani, già proprietaria della struttura lì preesistente, la Villa Cusani Traversi Tittoni a Desio è una delle più belle e importanti ville di delizia della Lombardia al pari di Villa Litta Borromeo a Lainate. Uno degli aspetti più interessanti della villa è rappresentato dalle sue trasformazioni architettoniche coincidenti con i vari passaggi di proprietà subiti dall'edificio. Una prima impronta neoclassica caratterizzò gli esterni nel periodo in cui la villa costituiva la residenza di villeggiatura della famiglia Cusani, proprietaria a Milano del palazzo situato nel quartiere di Brera. La maestosità della villa a quelle date è testimoniata dalla visita ricevuta da Ferdinado Cusani nel 1785 dei reali di Napoli, giunti a Desio con un fastoso corteo di carrozze. Sempre alla fine del Settecento risalgono i primi lavori per il giardino all'inglese ampliato negli anni a seguire. 

 

Con il passaggio di proprietà alla famiglia Traversi, avvenuto nel 1817, presero avvio le trasformazioni attuate da Pelagio Palagi, che intervenne tanto sugli esterni, modificando i  prospetti della villa e abbattendone le ali, quanto sugli interni imprimendo un gusto eclettico in cui si combinano neoclassico, neogotico, barocco, moresco. Al pittore e architetto bolognese spettò inoltre il recupero a scopo museale dell'attiguo ex convento di San Francesco e la costruzione della la torre neogotica, che da lui prende il nome, ispirata alla torre campanaria dell'Abbazia di Chiaravalle.

 

Passata per volontà testamentarie al genero di Giovanni Antona Traversi, Tommaso Tittoni, nel 1900, la villa conobbe l'ultimo intervento strutturale con il completamento da parte di Luca Beltrami del monumentale scalone interno. All'epoca di Tittoni, che fu negli anni deputato al parlamento e senatore del Regno d'Italia, diplomatico, Presidente del Consiglio e Ministro degli Esteri, la villa diventò sede di incontri diplomatici con delegazioni di tutto il mondo, tra cui quella russa e abissina, e di visite del Re Vittorio Emanuele II.

 

La visita alla Villa Cusani Tittoni Traversi a Desio vi porterà alla scoperta di un vero gioiello artistico della Lombardia, attraverso il racconto delle sue trasformazioni architettoniche e delle vicende delle famiglie che vi hanno risieduto. Sarà possibile ammirare l'arredamento eclettico approntato da Palagi e visitare la cappella privata della famiglia Cusani risalente al XVIII.

 

 

Il prezzo comprende:

Biglietto di ingresso alla Villa Cusani Tittoni Traversi: 6,00 euro

Visita guidata di 2 ore condotta da una guida interna della Cooperativa Meta e da uno storico dell'arte in possesso di regolare patentino abilitativo alla professione, tessera e bollino Milanoguida che consentono l'accumulo di bonus per ottenere una visita guidata gratuita

Tot. 14,00 euro

 

Durata della visita guidata: 2 ora circa

Ritrovo: 15 minuti prima

Dove: davanti all'ingresso di Villa Cusani Traversi Tittoni, Via Giovanni Maria Lampugnani, 62, Desio (MB)


 

DATE DISPONIBILI PER LE VISITE GUIDATE


 

 

 

 

 

Condividi se ti piace!