Visita guidata alla mostra

"LEONARDO DA VINCI PARADE" a Milano


Foto © Museo di Scienza e Tecnologia "Leonardo da Vinci".

 

Nell'ambito del palinsesto “Milano e Leonardo”, allestito dal Comune di Milano in occasione delle celebrazioni per il quinto centenario della morte di Leonardo da Vinci (1519-2019) che avranno il proprio fulcro nell'esposizione "Leonardo e la Sala delle Asse tra Natura, arte e scienza" al Castello Sforzesco, il Museo di Scienza e Tecnologia di Milano organizza la mostra "Leonardo da Vinci Parade". Curata e realizzata dal museo stesso, la mostra propone al pubblico una ricca selezione dei modelli realizzati da un gruppo di esperti negli anni Cinquanta sulla base dei disegni di Leonardo da Vinci ed esposti per la prima volta nel 1953, all'apertura ufficiale del Museo di Scienza e Tecnologia.

 

Modelli di macchine di diverso tipo, come il celebre aliante, sono esposti accanto a modelli di architetture militari e civili in gesso e terracotta, recentemente restaurati e riproposti al pubblico dopo molto tempo, a testimoniare l'ampiezza delle ricerche di Leonardo, dall'idraulica alla balistica, dal tema del volo a quello della subacquea e a ripercorrere gli ambiti della sue sperimentazioni durante i suoi soggiorni milanesi, quando oltre a lasciare in città alcuni capolavori pittori quali, su tutti, il Cenacolo, contribuì intervenendo nel dibattito sul tiburio del Duomo e studiando il sistema delle chiuse dei Navigli.

 

Se i modelli esposti celebrano il fondamentale rapporto di Leonardo con le discipline tecniche contemporanee e il suo lascito alla futura ricerca scientifica, a ricordare l'importante contributo che il maestro toscano fornì all'ambiente artistico lombardo concorrono importanti affreschi di pittori lombardi del Cinquecento, concessi in deposito nel 1952 dalla Pinacoteca d Brera e ora presentati al pubblico all'interno della mostra "Leonardo da Vinci Parade". Raggruppati per luogo di provenienza, gli affreschi esposti contribuiscono a raccontare la grande stagione decorativa che caratterizzò Milano e la Lombardia nel primo Cinquecento, trovando i propri vertici in San Maurizio al Monastero Maggiore e nelle purtroppo scomparse chiese di Santa Marta e Santa Maria di Brera. Tra gli autori presenti, spicca la figura di Bernardino Luini, uno dei più importanti interpreti della lezione di Leonardo, nonché uno dei pittori di maggior successo nella Lombardia dei primi decenni del Cinquecento. 

 

In un percorso tra arte e scienza, in una spettacolare "parata" che accosta i modelli basati sugli studi di Leonardo e gli affreschi dei pittori lombardi del Cinquecento, la mostra "Leonardo da Vinci Parade" al Museo di Scienza e Tecnologia di Milano offre un'occasione d'eccezione per attraversare i campi di interesse e di studio di Leonardo e il suo contributo alla cultura figurativa della Lombardia del tempo, riscoprendo le due importanti collezione con le quali il Museo di Scienza e Tecnologia di Milano aprì al pubblico nel 1953.

 

N.B. Il biglietto di ingresso dà diritto all'accesso a tutti gli spazi del Museo di Scienza e Tecnologia che saranno visitabili individualmente al termine della visita guidata alla mostra.

 


 

 

Iscriviti alla newsletter per conoscere in anteprima le mostre 2019/2020!

 

Newsletter