Visita guidata alla Chiesa di Sant'Alessandro IN ZEBEDIA


 

La visita guidata alla chiesa di Sant'Alessandro in Zebedia vi accompagnerà alla scoperta di una delle più grandiose architetture barocche della città di Milano, dove la sontuosità dei marmi, la ricchezza delle cromie e l'esuberanza della luce perfettamente incarnano la poetica della meraviglia tipica del Seicento italiano.

 

Perfetto esempio di architettura barocca, con la sua architettura mossa ed articolata, la chiesa di Sant'Alessandro in Zebedia venne iniziata nel 1601 dal frate barnabita Lorenzo Binago e proseguita, alla morte di questo, da Francesco Maria Richini, uno degli architetti più estrosi del Seicento milanese. La facciata è fortemente chiaroscurata, ricca di bassorilievi e affiancata da due campanili gemelli. Progettata su modelli Bramanteschi e Michelangioleschi degli edifici a pianta centrale realizzati a Roma, la struttura della chiesa di Sant’Alessandro si articola sulla composizione fra due croci greche, che conferiscono agli interni una spazialità assolutamente innovativa e di ampio respiro.

 

La decorazione interna è rappresentativa dell’inventiva architettonica, scultorea, pittorica ed ornamentale dell’arte milanese e lombarda fra il Seicento e il Settecento, oltre ad ospitare opere di grandi maestri come Procaccini, Crespi, Moncalvo e i Fiammenghini, che completano il perfetto insieme armonico e stilisticamente coerente di tutto il complesso.

 

 

AVVISO IMPORTANTE: in ottemperanza alle recenti misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche, per partecipare a questa attività è richiesta la presentazione del Green Pass.

Qui trovi le informazioni su cos'è, come funziona e come ottenere il Green Pass (Certificazione verde Covid-19).