VISITA GUIDATA ALLA SINAGOGA DI MILANO

E AI GIARDINI DELLA GUaSTALLA


 

La visita guidata alla Sinagoga di Milano e ai Giardini della Guastalla interessa due luoghi importantissimi del panorama urbanistico e artistico della città: seppur con storie autonome e totalmente separate, la Sinagoga affaccia sui Giardini della Guastalla e i Giardini introducono alla Sinagoga, come un reciproco omaggio di rispetto, in un silenzio mistico condiviso.

 

La Sinagoga di Milano, edifico in stile eclettico realizzato nel 1892, è il principale luogo di culto ebraico a Milano: la sua costruzione si rese estremamente necessaria nell'Ottocento, quando la comunità ebraica di Milano vide un netto incremento e venne incaricato della realizzazione l'architetto Luca Beltrami, già noto a Milano per aver risistemato Piazza della Scala e per aver restaurato il Castello Sforzesco.

 

Accompagnati da una guida esperta di cultura ebraica, visiteremo l'interno della Sinagoga, l'Oratorio Sefardita e la Schola Shapira, dove avremo modo di trattare diverse tematiche della cultura e della religione ebraica, tra cui le feste ebraiche, gli oggetti rituali e soprattutto il ruolo e la storia della comunità nella storia di Milano.

 

La visita proseguirà con i Giardini della Guastalla, i più antichi giardini pubblici di Milano, dalla storia curiosa ed intrigante: tra ispirazioni religiose e congiure politiche, i Giardini della Guastalla vennero realizzati nel 1555 per volere di Ludovica Torelli, contessa di Guastalla, trasferitasi a Milano dopo una vita sfortunata.

Più volte rimaneggiati del corso dei secoli, i Giardini mantengono tuttavia intatta la magia che li ha da sempre connotati, con il laghetto abitato da pesci e tartarughe, la grande varietà botanica e la pace che ancora si respira all'ombra dei viali alberati.