Visita guidata alla Certosa di Garegnano


 

La visita guidata alla Certosa di Garegnano vi porterà alla scoperta di un vero e proprio scrigno di arte e storia ancora poco noto, che non mancherà di stupire con la sua architettura e la sua esuberante decorazione.

 

La Certosa di Garegnano, nota anche come Certosa di Milano, venne fondata nel 1349 dal vescovo di Milano Giovanni Visconti e pochi anni dopo accolse persino Francesco Petrarca, che rimase colpito dall’atmosfera di pace e meditazione in cui la Certosa era avvolta. Sorgeva infatti in aperta campagna e venne concepita proprio per consentire ai monaci di pregare per la vicina città e per i suoi reggenti. Questo isolamento però fu anche causa degli episodi di brigantaggio e di ruberie che si verificarono nel Quattrocento e che sottrassero al complesso buona parte dei suoi averi.

 

Fu Carlo Borromeo a donare nuova prosperità al luogo, ordinandone la totale ristrutturazione a fine Cinquecento, che le conferì l’aspetto tardo rinascimentale e barocco che tutt’oggi conserva: al suo interno si trovano pregevoli opere di Bernardo Zenale, Simone Peterzano - maestro di Caravaggio - e Daniele Crespi, eccelso pittore uscito dall'Accademia Ambrosiana e prematuramente comparso durante la peste del 1630.

 

La visita guidata alla Certosa di Garegnano vi accompagnerà in questa prospera stagione artistica a cavallo tra XVI e XVII, in una passeggiata tra affreschichiostri e peristili alla scoperta di questo luogo intriso di storia ed arte che ebbe anche l’onore di ospitare personaggi illustri come San Bernardino da Siena, Filippo IV di Spagna fino a Lord Byron, il quale in una lettera ne celebra la ricchezza decorativa degli interni e la bellezza dei cicli ad affresco.

 


AVVISO IMPORTANTE: vi segnaliamo che, in ottemperanza alle recenti misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche, a partire da venerdì 6 agosto 2021, per l’accesso a questa attività sarà richiesta la presentazione di opportuna documentazione (es. Green Pass).

È possibile consultare il testo del Decreto Legge in materia all’indirizzo: https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2021/07/23/21G00117/sg
Al seguente link trovi le informazioni su cos'è, come funziona e come richiedere la "Certificazione verde Covid-19": https://www.dgc.gov.it/web/