lE DONNE DELLA PINACOTECA AMBROSIANA


Milano - Piazza Pio XI, 2 

PINACOTECA AMBROSIANA ORARI:

Dal martedì alla domenica: 10.00 - 18.00

 

TUTTE LE VISITE GUIDATE ALLA PINACOTECA AMBROSIANA PROPOSTE DA MILANOGUIDA HANNO RICEVUTO LA CERTIFICAZIONE UFFICIALE DI QUALITÀ DELLA VENERANDA BIBLIOTECA AMBROSIANA


 

 

La visita guidata dedicata alle Donne dell'Ambrosiana ripercorre le vicende di un universo al femminile, dove la figura della Donna si può leggere declinata in molti modi, talvolta sfuggenti, talvolta espliciti, fornendo di volta in volta una prospettiva sempre nuova sul ruolo che le donne hanno avuto nel corso della Storia.

 

In un secolo, spesso visto come secolo buio, in cui le donne erano perseguitate come Streghe, a Milano nasce per volere di Federico Borromeo uno dei più importanti poli culturali a livello europeo: il Complesso della Ambrosiana, con una Biblioteca, la Pinacoteca Ambrosiana e l'Accademia.

All'interno delle collezioni, che coprono un arco di tempo che va dall'antichità al Novecento, incontriamo tante donne, diversissime tra loro, che ciascuna a proprio modo ha realizzato qualcosa di grande.

 

Il percorso dà voce alle tante donne della Storia, dalla filosofa e matematica Ipazia, immortalata nel Cartone di Raffaello fino alle donne angelicate della Commedia dantesca, dalle "Madonne brutte" del Bramantino all'eruditissima Lucrezia Borgia, di cui l'Ambrosiana conserva non solo una ciocca bionda di capelli, reliquia per i letterati, ma anche l'importante carteggio che ella ebbe con l'umanista Pietro Bembo; e ancora, da Fede Galizia, eccelsa pittrice e ritrattista lombarda fino alla Monaca di Monza, dalle eroine risorgimentali immortalate da Francesco Hayez fino ai documenti autografi di Alda Merini in un vero e proprio viaggio al femminile dove scopriremo quanto - spesso in sordina - le grandi donne della Storia hanno aperto nuovi sguardi e inaugurato nuove correnti di pensiero in ogni secolo del nostro passato.