Fondazione Vico Magistretti

Milano, Via Conservatorio 20

 

Ludovico Magistretti nasce a Milano nel 1920 in una famiglia di architetti, tra cui si ricorda il padre Pier Giulio, uno dei progettisti assieme a Griffini, Muzio e Portaluppi del Palazzo dell'Arengario in Piazza del Duomo. Laureatosi in architettura al Politecnico nel 1945, dopo un periodo trascorso a Losanna durante il quale incontra Ernesto Nathan Rogers, fondatore dello studio BBPR, a partire dagli anni Cinquanta Magistretti è tra i protagonisti della Milano della ricostruzione con interventi quali quelli per l'INA-Casa e il quartiere QT8.

 

Negli anni Sessanta la sua attività di architetto si concentra sui temi della casa e dell'abitare, mentre la sua collaborazione con produttori di elementi arredo come Artemide, Cassina e Oluce fa di lui uno dei padri dell'Italian Design. Magistretti affiancherà i due ambiti di produzione anche negli anni a seguire diventando su entrambi i fronti un punto di riferimento per le generazioni più giovani. Sue opere di design sono esposte presso le principali istituzioni museali americane ed europee come il MoMA di New York e il Victoria & Albert Museum di Londra.

 

Situato a pochi passi dal Conservatorio di Milano e dalla chiesa di Santa Maria alla Passione, lo studio dove Vico Magistretti ha lavorato per più di sessant’anni, alla sua morte avvenuta nel 2006, è stato trasformato in un museo, "Fondazione Vico Magistretti", che attraverso i progetti dell’architetto e designer e i suoi oggetti, racconta oggi i fondamenti della cultura del progetto, storie di innovazione, di tradizione, di produzione.

 

La visita guidata alla Fondazione Vico Magistretti ci permetterà di approfondire la figura di questo grande progettista attraverso un racconto che ripercorrerà la sua vita personale e professionale, concentrandosi sulle sue maggiori opere di architetto e di designer. Ogni sua creazione, dalla lampada Eclisse alla sedia Selene, dalla sedia Silver al letto Nathalie,  ci consentirà di analizzare gli approcci metodologici di Magistretti e i suoi rapporti di dialogo e rapporto col mondo produttivo delle aziende. Grazie alla mostra "Fuori catalogo - 5 fotografi interpretano 5 prodotti di Vico Magistretti" in programma dal 30 marzo 2017 al 22 febbraio 2018 scopriremo le storie di modernità di alcuni oggetti d'uso quotidiano progettati dal grande designer.

 

Una visita unica in cui a guidarci sarà anche la voce narrante dello stesso Vico Magistretti, protagonista di un video che raccoglie diverse interviste degli anni ’90 nel quale egli racconta la propria esperienza professionale intrecciandola alla storia dell’architettura italiana e dell’Italian design.

 

SPECIALE! L'approfondimento su architettura e design prosegue con le visita alla Fondazione Albini e alla Fondazione Castiglioni.

 

Durata della visita guidata: 75 minuti circa

Ritrovo: 15 minuti prima

Dove: davanti all'ingresso della Fondazione, Via Conservatorio 20


 

Il prezzo per la visita guidata alla Fondazione Magistretti comprende: 

Visita guidata: € 8,00 visita alla Fondazione Magistretti condotta da uno storico dell'arte in possesso dell'abilitazione di guida turistica e da una guida interna della Fondazionetessera e bollino Milanoguida che consentono l'accumulo di bonus per ottenere una visita guidata gratuita

Biglietto di ingresso ridotto: € 5,00

 

Totale: € 13,00

 

 

DATE DISPONIBILI PER LE VISITE GUIDATE

 

 

 

 

 

Condividi se ti piace!