Visita guidata alla mostra

"CORRENTE 1938" a Milano


Milano, Museo del Novecento, dicembre 2018 - marzo 2019

MOSTRA CORRENTE 1938 MILANO ORARI:

Lunedì: 14.30–19.30; Martedì, mercoledì, venerdì e domenica: 9.30-19.30; Giovedì e sabato: 9.30-22.30

Condividi questa mostra:


 

In occasione degli 80 anni dalla nascita della rivista "Corrente di vita giovanile", il Museo del Novecento di Milano ospita la mostra "Corrente 1938", dedicata all'importante movimento culturale milanese che seppe radunare attorno a sé gli artisti e gli intellettuale che avrebbero dominato la scena italiana del dopoguerra.

 

Nata a Milano nel 1938 su iniziativa di Ernesto Treccani, allora studente di ingegneria al Politecnico di Milano, la rivista “Corrente di Vita Giovanile” intendeva proporsi come foglio autonomo rispetto alla linea dei Gruppi Universitari Fascisti e come punto di riferimento per la cultura antifascista degli anni Trenta, alternativo alle direttive ufficiali del Ministero della Cultura Popolare. Nonostante la chiusura della rivista da parte della censura nel 1940, il movimento di Corrente proseguì la propria attività in tutti gli ambiti della cultura italiana, dal cinema al teatro, dalla letteratura alle arti figurative coinvolgendo le più prestigiose figure di intellettuali del tempo. Tra i collaboratori si contano, tra gli altri, lo storico dell'arte Giulio Carlo Argan, i registi Alberto Lattuada e Luigi Comencini, gli scrittori Carlo Emilio Gadda, Alfonso Gatto, Vasco Pratolini, Salvatore Quasimodo, Umberto Saba, Elio Vittorini.

 

Diffusosi in diverse città italiane, tra cui Torino e Roma, il movimento di Corrente ebbe il suo epicentro a Milano, dov'era nata la rivista. Qui un gruppo di pittori e scultori tra cui Aligi Sassu, Renato Birolli e Giacomo Manzù espressero una nuova visione dell'arte che trovò la sua più chiara definizione in un manifesto pubblicato nel 1940 su "Corrente". Per gli esponenti del movimento l'arte doveva ristabilire il suo legame con la vita e la realtà, rifuggendo lo stupore e il mistero della pittura metafisica di Giorgio de Chirico e del Surrealismo e ponendosi come strumento per interpretare le contraddizioni, le paure e le speranze di un’epoca che ha conosciuto grandi sofferenze e criticità.

 

L'impegno politico e la ricerca artistica del movimento di Corrente sono al centro della mostra "Corrente 1938" al Museo del Novecento di Milano. Le opere della collezione permanente del museo vengono messe a confronto con importanti prestiti a raccontare una delle vicende culturali più importanti della Milano del Novecento, capace di porsi problematicamente di fronte alla complessa situazione politica a cavallo tra le due guerre. la mostra coinvolge anche le sedi espositive del Castello Sforzesco, della Casa museo Boschi di Stefano e della Biblioteca Sormani, in un progetto volto a evidenziare l'ampiezza e la multidisciplinarietà del movimento di Corrente.

 

Le immagini hanno solo scopo illustrativo.

N.B. La visita guidata riguarderà la sola sede espositiva del Museo del Novecento.

 

Durata della visita guidata: 90 minuti circa

Ritrovo: 15 minuti prima dell'orario di visita

Dove: all'ingresso del Museo del Novecento

Per conoscere le riduzioni per le scuole e i gruppi di almeno

15 persone, contatta l'ufficio gruppi allo 02 35981534

Mail SCUOLE: scuole@milanoguida.com

Mail GRUPPI: gruppi@milanoguida.com


 

 

Milanoguida: le visite guidate che fanno la differenza!

N. 1 su Tripadvisor!


Termini di cancellazione delle prenotazioni:

 - Cancella gratuitamente la tua prenotazione fino a 3 giorni prima della visita guidata (rimborso 100%).

 - Rimborso del 50% se la cancellazione avviene tra 72 ore e 24 ore prima della visita guidata. 

 - Nessun rimborso se la cancellazione avviene nelle 24 ore precedenti la visita guidata.

Per qualsiasi chiarimento leggi per intero Termini e Condizioni o contattaci a info@milanoguida.com o allo 0235981535.

 

Le date disponibili per la mostra

"Corrente 1938" a Milano

saranno disponibili prossimamente.

Iscriviti alla newsletter per conoscerle in anteprima!

 

Newsletter

 

Condividi se ti piace!