IL QUARTIERE NIguarda


 

La visita guidata al Quartiere Niguarda ci guiderà nella scoperta di una porzione della città di Milano ricca di storia, di un quartiere che ancora oggi preserva il suo animo popolare nonostante le importanti trasformazioni edilizie e urbanistiche che lo hanno interessato.
Situato nell'area settentrionale della città, il quartiere di Niguarda era un tempo un borgo suburbano, particolarmente apprezzato per l'amenità del paesaggio e la salubrità dell'aria tanto da divenire luogo prediletto per l'edificazioni di ville di campagna; tra queste sopravvivono ancora oggi Villa Corio, oggi sede della biblioteca comunale, e la sontuosa Villa Clerici, ampliata e abbellita per volontà di Anton Giorgio Clerici - proprietario in città del lussuoso Palazzo Clerici dove operò Tiepolo - e oggi sede della Galleria d'arte sacra contemporanea. A quei tempi Niguarda faceva parte del comune dei cosiddetti Corpi Santi, la cui soppressione nel 1873 determinò l'annessione di Niguarda al Comune di Milano. Negli ultimi anni dell'Ottocento Niguarda fu protagonista di interessanti esperimenti cooperativi e solidaristici che portarono alla nascita della Società edificatrice Niguarda, tra le più antiche cooperative edili italiane. L'attenzione per la questione sociale continuò ad animare il quartiere negli anni a seguire fino ai nostri giorni, come ben testimonia l'attività del Teatro della Cooperativa.
Durate il nostro itinerario ripercorreremo la storia di Niguarda dai tempi in cui era luogo di villeggiatura fino ai nostri giorni, dedicando un importante spazio alle vicende del Novecento, quando il quartiere fu l'epicentro della Resistenza. Cercheremo le tracce di luoghi scomparsi come la Curt di Matt e Villa Trotti, attraverseremo i luoghi della vita quotidiana del quartiere come piazza Belloveso con la chiesa di San Martino fino ad arrivare all'Ospedale di Niguarda, estensione novecentesca della storica Ca' Granda voluta da Francesco Sforza, la cui figura rivive gruppo scultoreo di Arturo Martini posta all'ingresso dell'ospedale.
La visita al Quartiere di Niguarda è un'occasione per attraversare la storia politica, sociale e culturale di un'importante zona di Milano e per ripercorrerne le trasformazioni economiche e urbanistiche anche in relazione a due importanti presenze del paesaggio quali il fiume Seveso e il Parco Nord.

AVVISO IMPORTANTE: in ottemperanza alle recenti misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche, per partecipare a questa attività è richiesta la presentazione del Green Pass.

Qui trovi le informazioni su cos'è, come funziona e come ottenere il Green Pass (Certificazione verde Covid-19).