Il Duomo di Milano, si sa, è immenso e di certo non bastano poche ore di visita per coglierne appieno la grandezza architettonica e insieme i suoi dettagli più raffinati.

Per questo, dopo la visita all'interno del Duomo, dopo la visita alla scultura e alle Terrazze del Duomo e la visita al Museo del Duomo, dedichiamo un'ulteriore visita di approfondimento alle splendide vetrate del Duomo di Milano.

 

Le vetrate del Duomo di Milano sono, insieme alle sue migliaia di statue e guglie, ciò che rende unica la nostra cattedrale e che ne fa un simbolo internazionale.

Con le sue 55 vetrate monumentali, infatti, il Duomo non solo mostra l'evoluzione dell'arte del vetro dal Trecento fino al Novecento, ma compie anche una panoramica geografica europea, legata alle maestranze di varia provenienza che vi lavorarono.

 

Scopriremo insieme l'antica tecnica della vetrata, i metodi di lavorazione dei pigmenti, la differenza tra la lavorazione a grisaille e la pittura a fuoco e, accompagnati dalla magia delle storie colorate, conosceremo i capolavori di vetreria realizzati sui cartoni di Vincenzo Foppa, di Arcimboldo, di Carlo Urbino, e quelli ispirate alle incisioni di Albrecht Dürer.

 

Le vetrate del Duomo di Milano, raccontano davvero la storia dell'arte, la storia della tecnica, della cultura, della fede e la storia di Milano di cui - purtroppo - fanno parte anche i bombardamenti aerei che tanti danni fecero ai meravigliosi finestroni colorati che ancora oggi stupiscono per la loro raffinatezza e per la loro monumentalità.

 

ATTENZIONE: per un'osservazione ottimale delle vetrate e dei loro particolari, specialmente per quanto riguarda le formelle più in alto, consigliamo a tutti i visitatori di portare con sè un binocolo!

 

Durata della visita guidata: 90 minuti circa

Ritrovo: 15 minuti prima

Dove: davanti al portale centrale del Duomo



DATE DISPONIBILI PER LE VISITE GUIDATE

 

 

 

 

 

Condividi se ti piace!