San Bernardino alle Monache e San michele al dosso: i monasteri  femminili 


Milano, via Lanzone, 53

 

 

A pochi passi da Sant’Ambrogio un portone affacciato su via Lanzone dischiude un luogo da pochi conosciuto in città: il convento delle suore Orsoline di San Carlo. Varcata la soglia il tempo pare essersi fermato: attorno a un bel chiostro si sviluppa il monastero che ospitò tra gli altri anche Francesco Petrarca; poco oltre fa capolino una piccola chiesa, dedicata a San Michele al Dosso. In pochi sanno che la chiesa custodisce un capolavoro di Francesco Melzi, allievo di Leonardo da Vinci, copia del celebre dipinto leonardesco raffigurante la Vergine delle Rocce, realizzato per l'allora poco distante chiesa di San Francesco Grande. Il dipinto del Melzi non è però l’unico tesoro di questo luogo nascosto che raccoglie altri interessanti oggetti dal valore artistico e storico.

 

Ritornati in via Lanzone, a qualche centinaio di metri, nel cuore della vecchia Milano, si può scorgere una chiesetta in mattoni nascosta tra le strade che si dipartono dal Carrobbio. E’ la chiesa di San Bernardino alle Monache, un piccolo gioiello di architettura quattrocentesca tardogotica, in origine annessa ad un importante complesso monastico. Il convento venne fondato nel XIII secolo dalla nobildonna Floriana Crivelli che pose la comunità monastica femminile sotto l’osservanza della regola agostiniana. Ben presto la fervente azione predicatrice di San Bernardino favorì  l’adozione della regola di Santa Chiara e il passaggio sotto l’ordine francescano con l’introduzione di una nuova titolazione per la chiesa distinta, grazie all’appellativo ”alle monache”, dall’omonima dedicata a “San Bernardino alle Ossa” nei pressi del Verziere.

 

E' a questo periodo, particolarmente florido per il monastero, che risalgono i pregevolissimi affreschi custoditi al suo interno, riportati all'antico splendore da un recente restauro, tra cui si annoverano una Vergine e S. Agnese, attribuito a Vincenzo Foppa o anche a Bernardino Zenale, due tavole situate sull'altare raffiguranti San Giovanni Battista e San Pietro e le scene de l'Annunciazione, Natività e Fuga in Egitto, tutti affreschi di scuola lombarda d’inizio ‘500, coevi a quelli realizzati nella chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore dalla bottega dei Luini.

 

La visita alla chiesa di San Bernardino alle Monache e a San Michele al Dosso a Milano offre l'occasione unica di visitare due luoghi abitualmente non accessibili al pubblico, di ammirare alcuni dei più importanti esiti dell'arte e dell'architettura lombarde del Rinascimento e di rievocare riti e storia della vita monastica femminile a Milano.

 

 

Durata della visita guidata: 90 minuti circa

Ritrovo: 15 minuti prima

Dove: davanti all'ingresso della chiesa, via Lanzone 53


 

Prezzo per visita guidata alla chiesa di San Bernardino alle Monache:

Il prezzo comprende: visita guidata condotta da uno storico dell'arte con patentino abilitativo alla professione, sistema di microfonaggio per una migliore fruizione della visita*, tessera e bollino Milanoguida che consentono l'accumulo di bonus per ottenere una visita guidata gratuita.

Offerta per ingresso alle chiese: € 4,00

 

Totale: € 13,00 (infrasettimanali) o 14,00 (festivi)

 

*N.B. Il sistema di microfonaggio sarà garantito al raggiungimento dei 15 partecipanti per gruppo.

DATE DISPONIBILI PER LE VISITE GUIDATE 


Termini di cancellazione delle prenotazioni:

 - Cancella gratuitamente la tua prenotazione fino a 3 giorni prima della visita guidata (rimborso 100%).

 - Rimborso del 50% se la cancellazione avviene tra 72 ore e 24 ore prima della visita guidata. 

 - Nessun rimborso se la cancellazione avviene nelle 24 ore precedenti la visita guidata.

Per qualsiasi chiarimento leggi per intero Termini e Condizioni o contattaci a info@milanoguida.com o allo 0235981535.

 

 

 

 

 

Condividi se ti piace!