Il quartiere bovisa, dall'industria all'università


 

La visita guidata al quartiere Bovisa sarà un’occasione speciale per poter conoscere una zona di Milano fuori dai soliti itinerari urbani, con un passato fortemente industriale e che sarà oggetto nei prossimi anni di un piano ambizioso di rigenerazione urbana. 

 

Il quartiere Bovisa, situato a nord di Milano e delimitato dai binari della ferrovia, fu inizialmente un’area agricola per poi divenire un polo industriale di grande importanza. Un tempo sede di stabilimenti e fabbriche, oggi l’intera area della Bovisa si sta rinnovando e sta cambiando volto, grazie soprattutto alla presenza del Politecnico, ai Campus Universitari e al futuro progetto che mira a creare una sorta di distretto delle idee, della conoscenza e dell’innovazione. 

 

Il nostro itinerario, alla scoperta dell’anima più autentica della Bovisa, partirà da Piazza Bausan, considerata ancora oggi il cuore del quartiere, per proseguire verso la Facoltà di Design in via Durando, ex sede della Ceretti&Tanfani, testimonianza di un glorioso passato industriale. 

Ci sposteremo poi in via Schiaffino per ammirarne i murales e continueremo il nostro percorso, oltrepassando la stazione, al Parco Goccia, dove potremo “immaginare” il futuro del quartiere. Qui l’area verrà interamente rigenerata a partire dall’ampliamento del Campus del Politecnico, anche attraverso il recupero di edifici di pregio quali i due ex gasometri, e dalla realizzazione di un grande sistema di verde. Nasceranno infatti, a nord, il grande Parco della Goccia e, a sud, il Parco dei Gasometri per il tempo libero e lo sport, che saranno connessi tra loro da una rete di spazi verdi e pedonali e dalla presenza di immobili storici ristrutturati e da nuovi edifici per la ricerca e l’innovazione.

 

Da qui continueremo la nostra visita al Campus La Masa Lambruschini, ammireremo da vicino i Gasometri, esempio straordinario di archeologia industriale e vero simbolo del quartiere, per poi osservare la Galleria del Vento, le opere di Street Art, il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Aerospaziali e parleremo dell’edificio B12 e del celebre Istituto di ricerche Farmacologiche Mario Negri, vera eccellenza italiana, per poi porseguire al Dipartimento di Meccanica e terminare alla stazione Bovisa, termine del nostro percorso.

 

La visita guidata alla Bovisa sarà dunque un interessante tour alla scoperta di un quartiere da osservare con attenzione, poco esibito ma molto denso di fascino, di cui la guida saprà svelare l'anima di quartiere-laboratorio, che investe nella ricerca e nel sapere e si proietta nel futuro, senza dimenticare le sue radici passate.