Visita guidata alla chiesa di San Cristoforo sul Naviglio


 

La chiesa di San Cristoforo è, come la chiesa di Santa Maria Incoronata, una delle rare chiese doppie lombarde ed un vero e proprio gioiellino artistico sulla riva del Naviglio Grande. La costruzione più antica è la chiesa di sinistra, con facciata a semicapanna e un piccolo oculo che sormonta il portale: la sua origina è probabilmente medievale ma sorge sul luogo di un più antico edificio di culto. Questa chiesa venne rimaneggiata quando si costruì la chiesa di destra, in epoca viscontea, eretta come voto per la cessazione di un’epidemia di peste, mentre quattrocentesco è il piccolo campanile laterale profilato in cotto. Su entrambe le facciate sono ancora leggibili tracce dipinte, mentre gli interni sono stati unificati ed ospitano alcune statue lignee quattrocentesche e bellissimi affreschi rinascimentali, di cui alcuni di scuola del Bergognone e dei fratelli Zavattari, questi ultimi frescanti apprezzatissimi nel panorama di metà Quattrocento ed autori delle meravigliose storie di Teodolinda nel Duomo di Monza, il più pregevole ciclo di affreschi tardogotici in Lombardia. San Cristoforo sul Naviglio è una delle chiese più piccole di Milano, ma tra le più care alla devozione milanese del passato e ancora oggi è sicuramente una delle più suggestive. 

 

 

 

 

 

Condividi se ti piace!