/NEWS   

Visitare i musei del mondo, stando in poltrona!

Redazione Milanoguida - 31 marzo 2020

Quando le migliori tecnologie incontrano i migliori musei del mondo nascono i progetti di Google Arts & Culture!

 

Precedentemente noto come Google Art Project, il progetto è nato nel 2011 come raccolta di immagini ad altissima definizione di numerose opere d’arte esposte nei musei di tutto il mondo che hanno deciso di collaborare con Google. La possibilità di ingrandire consente di vedere dettagli altrimenti invisibili a occhio nudo e di poter osservare con precisione le singole pennellate, così come i colpi di scalpello o le impronte delle dita degli artisti. Un’esperienza unica, che nemmeno la visita di persona consentirebbe di fare!

 

Un’altra grande possibilità che Google Arts & Culture offre è quella di svolgere “visite virtuali” nei grandi musei del mondo, utilizzando tecnologie avanzatissime, tra cui Google Street View. 

 

L’utente potrà così avventurarsi nel Guggenheim Museum di New York percorrendo la famosa spirale di Frank Lloyd Wright oppure visitare l’imponente Kunsthistoriches Museum di Vienna.  O ancora sarà possibile visitare il Pergamon Museum di Berlino, il Rijkmuseum di Amsterdam o ancora l’avveniristico MASP di San Paolo in Brasile, senza tralasciare i musei italiani, come per esempio gli Uffizi di Firenze.

  


E ancora il J. Paul Getty Museum di Los Angeles, il Munch Museum a Oslo, il Musée d’Orsay a Parigi e il Palazzo di Versailles, così come la Frick Collection a New York, il Museo di Capodimonte e molto altro ancora… 

 

C’è davvero l’imbarazzo della scelta, come spiegato sul sito di Google Arts &  Culture: https://artsandculture.google.com/partner?tab=pop

 

Ma non ci sono solamente musei su Google Arts & Culture! La stessa tecnologia è stata impiegata per rendere accessibili da casa alcuni grandi monumenti nel mondo, dall’India alla Gran Bretagna, passando per la Francia, Brasile, Germania…. Maggiori informazioni si possono trovare qui: https://artsandculture.google.com/search/streetview?hl=en

 

Tutto quello che bisogna fare è cliccare sull’omino giallo e iniziare la propria avventura mozzafiato. Sarà l’occasione per rivedere quei capolavori che ci hanno rubato il cuore o scoprire nuovi musei e nuove opere!

 

Google Arts & Culture è disponibile anche come applicazione per smartphone. Scegli il supporto e inizia il viaggio! 

 /ALTRE NEWS, CURIOSITÀ, APPROFONDIMENTI  


 / VISITE GUIDATE CORRELATE